La reintroduzione dell'orso

Orso nel territorio dello Chalet

L’orso è maestoso e selvaggio come le montagne in cui vive. Se una montagna ha la fortuna di ospitare un orso, essa diventerà una montagna più nobile delle altre, forse anche un po’ più sacra.

Per questo motivo è valsa la pena affrontare mille difficoltà per evitare l’estinzione degli ultimi tre orsi presenti ancora in queste zone alla fine degli anni '90.
Un sogno, una scommessa, il desiderio di rendere un po’ più “reale” un animale presente nell’immaginario di tutti, ma quasi scomparso da questo splendido territorio da ormai un secolo. 

È nata così, per Edoardo Lattuada, l’idea di una tesi di laurea su questo splendido animale. Tesi che ha trovato spazio all’interno di un progetto (Life Ursus) di reintroduzione dell’orso bruno nel Parco Naturale Adamello Brenta e che l’ha visto partecipare in prima persona come medico veterinario responsabile dell’anestesia, della salute e del trasporto degli orsi reintrodotti dalla Slovenia al Parco Naturale Adamello Brenta.

Vai al sito del Parco Naturale Adamello Brenta

GALLERY

Navigando il sito chaletfogajard.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.